giovedì 28 giugno 2012

Scatola del tè

Oggi un post veloce veloce per mostrarvi l’ultimo lavoretto! Siamo praticamente in partenza per le vacanze e siccome, quest’anno, siamo gentilmente ospitati da un amica di famiglia che abita in Toscana, in un posto da favola ( Ansedonia) volevo regalarle qualcosa di utile ma anche personalizzato.

Siccome so che adora il tè una delle mie “famose” scatole mi sembrava azzeccatissima.

Quindi eccola qui:



Il pattern naturalmente è della mitica Reneè Mullins ma . . . che ve lo dico a fere???
Lo so, non è proprio fedele al 100%, ma faceva troppo Halloween l’originale e così . . . ritocco qui, ritocco lì ecco quello che ne è uscito nel dettaglio!!!


Adesso scappo . . . sappiate che sono sommersa dalle cose da mettere in valigia . . . ma anche voi quando partite per le ferie sembra che stiate per traslocare?????

Un abbraccio a tutti!!!

lunedì 25 giugno 2012

Regalo per le Maestre

La mia cucciola quest’anno ha fatto il suo primo anno intero della scuola per l’infanzia. Adesso siamo agli sgoccioli, è veramente stanca ma è stata bravissima. Mai una crisi, mai un lamento . . . è proprio una roccia! Adesso però respira aria d’estate e voglia di mare quindi è veramente stufa di andare a scuola tutti i giorni.

Ci sembrava giusto ringraziare le maestre che l’hanno accompagnata quest’anno facendo un regalo. Non volevamo niente d’impegnativo però e puntavo a qualcosa in cui anche lei potesse partecipare.

Così una borsa di stoffa mi è sembrata il pensiero migliore. La borsa l’ho acquistata da Opitec.

Abbiamo scelto di dipingere un albero, nello specifico un ciliegio, perché quest’anno il filo conduttore delle loro scoperte sono stati i 4 elementi ( aria, acqua, terra e fuoco) legati al loro amico ciliegio che avevano adottato e seguito durante il cambio delle stagioni. E’ stato un bel percorso quello di quest’anno, davvero interessante.



Torniamo alla borsa però. Io ho dipinto il tronco e “la cucciola” ha fatto le foglie con le sue impronte digitali intingendo le dita nel colore. Ci siamo divertite come matte. Abbiamo completato riempiendo di cose sempre utili per le maestre: evidenziatori, penne, post-it, ecc . . .

Questa la frase del biglietto:



Grazie per questi mesi passati insieme;

Grazie per tutte le cose che mi hai insegnato;

Grazie per avermi abbracciata quando ne avevo bisogno;

Grazie per avermi sgridata quando me lo meritavo;

Grazie per avermi accompagnato in questo anno sulla strada della crescita.

Buona estate e buone meritate vacanze.



Un abbraccio a voi tutti.

venerdì 22 giugno 2012

Porta kleenex orsetti

Un’altra ragazza del mio paese ha visto i miei copri confezioni di Kleenex e me ne ha chiesti ben due. Uno nel classico disegno con cuori e stelle su sfondo Buttermilk l’altro invece lo voleva con degli orsetti.

Bhè, ammetto di essere stata un po’ in difficoltà, ma mica potevo deludere le aspettative, no???? Così guardando tra i pattern delle mie artiste americane preferite avevo fatto una cernita iniziale non rimanendo però pienamente soddisfatta dei disegni . . . anche perché lo spazio sopra il coperchio non è tanto. Poi a forza di cercare in rete mi son saltate all’occhio le immagini di questo orsetto che si chiama Newton’s law, qui il sito. I disegni e colori mi son piaciuti subito e quindi via di “scopiazzatura”!!!



Che ve ne pare????

Lei è stata soddisfatta e io pure . . . tutti contenti no???

Un abbraccio grande e buona giornata!

lunedì 11 giugno 2012

Quadro ninna nanna: Benarrivato Alessio

Il 14 maggio è nato Alessio, il secondogenito della mia migliore amica Nicoletta. Ho cominciato ad arrovellarmi su che regalo fargli ormai parecchi mesi fa, ma si sa che il secondo ha già praticamente tutto. Si certo, qualche tutina azzurra non guasta mai ma io volevo qualcosa di speciale.

Così pensa che ti pensa che ti pensa ho pensato a un quadro. Un quadro speciale, solo per lui. Un angelo a proteggerlo e una bella ninna nanna scritta esclusivamente per lui.

Che ne dite?



Se vi piace la ninna nanna e volete copiarla fate pure ma vi chiedo per cortesia di lasciarmi un commento a riguardo e di citarne la fonte sui post dei vostri lavori. So che sapete quanto è difficile essere originali e quanta fatica si fa a pensare cose inedite . . .

Se volete il pattern scrivetemi.

Un abbraccio a tutti voi.

giovedì 7 giugno 2012

Insegna per negozio: Amata

Ciao a tutti!

Oggi vi voglio mostrare una cosa di cui vado particolarmente orgogliosa . . . Sono stata contattata da una ragazza che voleva fare un regalo speciale ad un’amica che ha un negozio di maglieria e filati vari e mi ha chiesto di farle una piccola insegna per la sua bottega.

Gli unici vincoli: il colore viola quale tono dominante e il nome del negozio: “Amata” appunto.

Volevo fare qualcosa di speciale, di pensato . . .

Così mi son messa d’impegno e ho fatto prima lo schizzo del disegno, poi l’ho riportato sul pannello in legno e poi l’ho dipinto, rigorosamente nei toni del viola come richiesto.


Che ne dite??? A chi me l’ha ordinato è piaciuto tanto e mi ha riferito che anche alla sua amica, la proprietaria del negozio nonché destinataria, è piaciuta tanto!!!

Queste son le soddisfazioni!!!!! Che bello quando si riesce a creare qualcosa che piace sia a chi la fa, sia a chi la ordina sia a chi la riceve. Non è facile interpretare il desiderio delle persone ma quando ci si riesce . . . bhè, non ce n’è per nessuno!!!!

Abbraccio grande a tutti!!!

lunedì 4 giugno 2012

.

Oggi giornata di lutto nazionale per le vittime del terremoto.

E cosa mai potrebbero fare le parole del mio blog? Niente, appunto!!! E i miei pensieri positivi? Niente, appunto!!! E la giornata di lutto nazionale cosa può fare di concreto? Niente!!!

Non voglio essere cinica, non è nel mio carattere ma ragazzi . . . non si può continuare così!

La crisi, la mancanza di lavoro, le tasse che ci svenano, i suicidi all’ordine del giorno e adesso, come se tutto questo già non bastasse, pure il terremoto. Anche la natura si accanisce????

Mi ero ripromessa che nel mio blog ci sarebbero stati solo pittura e lavoretti ma . . . come non fare un pensiero a chi non ha più nulla? Un pensiero a chi ha perso la casa, o il lavoro, o peggio un familiare o un amico o ancor peggio la vita.

Non vorrei che le mie restassero solo parole. Mi sto informando attivamente, con la Protezione Civile e Vigili del Fuoco locali nonché con i miei colleghi che si sono recati in loco per i primi sopralluoghi se si può fare qualcosa di concreto!

Intanto “rinuncio” al mio caffè quotidiano e giornalmente invio l’sms al numero attivato dal Dipartimento della Protezione Civile donando 2 € per il sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto!



Fatelo anche voi. Saremo tante gocce nel mare, ma in fondo il mare è fatto di gocce.